Il latte delle mucche alimentate con i semi di cannabis è innocuo

Il latte delle mucche alimentate con i semi di cannabis è innocuo


Articolo pubblicato il giovedì 22 ottobre 2015

Salute Nutrimento

Mucche alimentate con semi di cannabis, davvero? Ebbene, in realtà si tratta di semi di canapa e la quantità di THC è così bassa che berlo non è affatto rischioso.

Vi siete mai chiesti come apparirebbe una mucca "fatta" di cannabis? La possibilità che questo accada è scarsa, tanto quanto è basso il livello di THC nel suo cibo. Il THC, conosciuto anche come tetraidrocannabinolo, è la molecola psicoattiva presente nella cannabis, l'unica responsabile della dipendenza che induce e dei suoi strani e pericolosi effetti sulla salute. L'Europa consente la coltivazione della canapa, una varietà di cannabis, purché il livello di THC non superi lo 0.2%. I semi di canapa fanno parte dell'alimentazione di mucche, cavalli e maiali. Altre parti della pianta (foglie e fiori) possono, talvolta, essere usate, ma non è molto frequente.

Perciò è lecito domandarsi se vi sia qualche rischio potenziale correlato al mangiare o bere qualcosa che derivi da un animale nutrito con canapa, che si tratti di latte, carne, uova... L'Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA) ha condotto una ricerca e pubblicato il suo parere scientifico il mese scorso, riportato da The Grocer. Se la mancanza di dati gli ha impedito di ottenere risultati precisi circa carni e uova, lo studio ha comunque confermato che è del tutto sicuro consumare latte e prodotti caseari derivanti da animali alimentati con semi di canapa. Se siete interessati, trovate qui la relazione completa dell'EFSA.

Articolo stritto dalla redazione Top-Negozi.it

Articoli nella stessa categoria

Alimenti secchi contaminati da idrocarburi

Articolo pubblicato il 02/12/2015

Alimenti secchi contaminati da idrocarburi

Secondo una ricerca condotta dall'ONG Foodwatch, pasta, riso, cacao e legumi secchi sarebbero contaminati da idrocarburi. Presenti nei cartoni di imballaggio, questi composti si trasferiscono nei cibi, anche biologici, per finire nei nostri piatti.

  • Salute
  • Nutrimento
Nestlé studia come rallentare l'effetto della caffeina

Articolo pubblicato il 06/01/2016

Nestlé studia come rallentare l'effetto della caffeina

Un espresso dà grande carica ma dura poco tempo, e consumare troppa caffeina ha i suoi effetti collaterali. Nestlé sta studiando attivamente i 'cubosome' per il rilascio di molecole nutritive in maniera controllata.

  • Nuove tecnologie
  • Salute
  • Nutrimento
La carne rossa classificata come cancerogena dall'OMS

Articolo pubblicato il 25/11/2015

La carne rossa classificata come cancerogena dall'OMS

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha inserito la carne rossa tra i prodotti probabilmente cancerogeni. La carne lavorata, a sua volta, è stata inserita nel gruppo 1, che elenca i prodotti cancerogeni come il tabacco o l'amianto.

  • Salute
  • Nutrimento
Patatine fritte a tutte le ore del giorno e della notte

Articolo pubblicato il 25/11/2015

Patatine fritte a tutte le ore del giorno e della notte

In prova dall'8 settembre in un'università olandese, il primo distributore automatico di patatine fritte potrebbe andare ad integrare la gamma di prodotti proposti negli altri distributori già installati nelle università, negli hotel e nelle stazioni.

  • Novità
  • Nutrimento
Il latte delle mucche alimentate con i semi di cannabis è innocuo